Il riformatore del mondo | Mauri Sturno | Orsogna | ACS

Il riformatore del mondo

Compagnia Mauri Sturno

Teatro C. de Nardis di Orsogna

20 Dicembre 2022 21:00

di Thomas Bernhard
con Glauco Mauri e Roberto Sturno
e con Federico Brugnone, Stefania Micheli e Zoe Zolferino
regia Andrea Baracco
scene e costumi Marta Crisolini Malatesta
musiche Riccardo Vanja Sturno
produzione Compagnia Mauri Sturno

Thomas Bernhard, è senza dubbio uno degli autori più importanti di fine ‘900. Romanziere e drammaturgo, di valore non inferiore a grandi autori quali Skakespeare, Cechov e Beckett, ha consegnato ai lettori ed al pubblico teatrale, oltre a testi memorabili, un universo di personaggi emblematici e indimenticabili. Tra questi figura senza dubbio il protagonista de Il Riformatore del mondo, una sorta di antieroe misantropo e raggelante, che dal profondo della sua asa/bunker, disprezza il mondo e i suoi ignobili abitanti. A fargli compagnia, una sorta di Clov in gonnella di beckettiana memoria, che lo accudisce e gli permette di non sprofondare nel silenzio e nel gelo definitivo. La porta si aprirà soltanto nella scena conclusiva e lascerà entrare un universo di personaggi evidentemente fasulli, grotteschi, che sembrano essere null’altro che attori scritturati per prendere parte al feroce teatrino del protagonista.

Note di regia

Tutte le volte che ho letto un romanzo, un racconto, un testo di teatro, o anche soltanto osservato una sua foto, con quella sua figura slanciata e fasciata in un abito nero, Thomas Bernhard, mi ha dato sempre la sensazione di essere qualcuno da cui è meglio stare alla larga. Bernhard è di pessimo umore, mi ritrovo a pensare. è un osso duro, e non fa nulla per nasconderlo. La sua prosa non permette al lettore di bluffare, è l’esatto opposto di quegli autori che leggendoli ti puoi distrarre tanto poi recuperi, ecco, con Bernhard non lo puoi fare, se l’attenzione ti salta, se per un attimo la pigrizia prende il sopravvento, lui ti volta le spalle e basta.
Quello che c’è di sensazionale nella sua scrittura è che i suoi personaggi, di sicuro quelli presenti ne Il Riformatore del Mondo, non sembrano affatto allontanarsi da questo, anzi sembrano
essere l’incarnazione della sensazione di cui dicevo sopra. Questi personaggi, senza dubbio tra i più iconici nella drammaturgia della seconda metà del ‘900, non fanno assolutamente nulla per essere amati: il loro prepotente flusso verbale non lascia spazio al dialogo; la vocazione distruttiva nei confronti di ogni cosa o persona li circondi, non può che produrre una feroce e agognata solitudine. In poche parole, non sembra per loro esserci risarcimento possibile davanti alla beffa dell’esistenza.
«Ogni viaggio è un vero martirio, con tutta la fatica che mi sobbarco forse ci vorrebbe un posticino ben soleggiato, ma io odio il sole. Un posto all’ombra, ma odio anche l’ombra. E poi mi annoio terribilmente, al mare mi viene mal di stomaco, le grandi città non le sopporto, in campagna è tutto così monotono. Quando sono a Parigi non so cosa darei per essere a Londra, se sono a Londra vorrei essere in Sicilia”. Queste parole ce le lancia addosso come pietre il protagonista de Il Riformatore del Mondo.

Acquisto dei biglietti

I biglietti del Circuito ACS Abruzzo Molise Circuito Spettacolo sono in vendita esclusivamente attraverso i canali ufficiali autorizzati:

  • Online su biglietteria.acsabruzzomolise.org;
  • Telefonicamente al numero 3292750919;
  • Telefonicamente al numero 3346652279;
  • Botteghino del Teatro C. De Nardis:
    • martedì e giovedì dalle 17.00 alle 19.00;
    • sabato dalle 10.00 alle 12.00;
    • 1 ora prima dell’inizio di ogni spettacolo.

Per tutte le altre info leggi il nostro Regolamento di Biglietteria.

Prezzo dei biglietti per singoli spettacoli

PLATEA 20.00 € | 16.00 €* (+ diritto di prevendita)
GALLERIA 14.00 € (+ diritto di prevendita)
*RIDUZIONI
over 70, under 20, enti e associazioni convenzionate

#entrasenzacarta
Campagna biglietto elettronico

Aderisci alla campagna di sensibilizzazione che abbiamo lanciato per l’utilizzo del biglietto digitale. Quando acquisti il biglietto, da uno qualunque dei nostri canali (internet-biglietteria-telefono), riceverai il biglietto sulla mail che hai fornito in fase di registrazione. NON STAMPARLO. Ricordati di portare il tuo smartphone e di esibire il biglietto in formato digitale all’ingresso per poter accedere e il gioco è fatto. Aiutaci a fare piccoli gesti per la salvaguardia del nostro pianeta riducendo il consumo di carta.

Con Il patrocinio e il contributo di
Con il contributo di
In collaborazione con

Teatro C. de Nardis di Orsogna

20 Dicembre 2022 21:00

Il riformatore del mondo

Compagnia Mauri Sturno

Teatro C. de Nardis di Orsogna

21 Gennaio 2023 21:00

L’Oreste

Accademia Perduta Romagna Teatri

News, avvisi e appunti

FLiC – Festival Lanciano in Contemporanea

Torna dal 16 luglio al 12 settembre 2022 FLiC – Festival Lanciano in Contemporanea, alla sua VIII edizione, nelle splendide cornici del Teatro Comunale Fedele Fenaroli e del Polo Museale Santo Spirito. Festival organizzato dall’Ass. Culturale I Cinque Sensi, con il Patrocinio del Comune di Lanciano, da quest’anno (bella notizia) è stato riconosciuto dal MiC attraverso il FUS.

Nuove traiettorie 2022

Fabiana Carchesio e Sabrina Giordano, grazie al sostegno del circuito e della loro disponibilità, sono state selezionate per l’azione di Anticorpi XL-Nuove Traiettorie.