Stagione di Prosa 22/23 al Grido cineteatro di Vasto

Stagione di Prosa 22/23 – Vasto

ACS

Grido Cine Teatro di Vasto

21 Novembre 2022 21:00

L’ACS – Abruzzo Molise Circuito Spettacolo, un circuito di comunità che non si limita alla distribuzione dello spettacolo dal vivo, ma mette in pratica azioni e attività per generare processi di valorizzazione delle proprie comunità di riferimento, non poteva eludere la sollecitazione dei giovani organizzatori del “Grido CineTeatro” di Vasto. E, quindi, coerentemente con il delicato processo di transizione verso il nuovo progetto culturale, caratterizzato appunto dalla massima “Comunità dal vivo” e dal presupposto che soltanto la programmazione di eventi di reale valore artistico possa contribuire alla rigenerazione culturale ed economica delle comunità nelle quali operiamo, siamo lieti di presentare anche nella comunità di Vasto una stagione teatrale prestigiosa e degna di un reale polo culturale, così come noi vorremmo che la bella città di Vasto divenisse nel prossimo futuro.

La definizione della realtà nella sua immediata staticità e cristallizzazione è spesso falsa, la realtà è dinamica e in essa emerge la coscienza anticipante dell’uomo, il non-ancora. Abbiamo appreso nel corso della nostra piccola esperienza personale che il Teatro, immaginando, sognando se si preferisce, anticipa i progetti più alti, appunto ciò che non c’è ancora, e contribuisce a mettere in moto lo sviluppo concreto dell’essere. Per questo continuiamo a credere che il Teatro sia una scelta di vita, per questo crediamo che il “grido” di richiamo dei giovani amici di Vasto presto si trasformerà in gioiosa manifestazione di libertà creativa. Perseguendo un criterio di scelta ancorato alla selezione di spettacoli la cui poetica corrisponda a canoni artistici e non a fondamenti meramente mercantili, abbiamo disegnato il cartellone della stagione di prosa che sta per iniziare sulla necessità epocale di ri-definire il valore dell’essere umano.

Enzo Decaro, Un'Odissea infinita, 10 dicembre 2022, Grido Cineteatro di Vasto.
Enrico Lo Verso, Uno, nessuno, centomila, 15 gennaio 2023, Grido Cineteatro di Vasto.
I guardiani dell'Oca e Associazione 969, I.A. Lo strano caso del Dottor Jerome Storm , 18 febbraio 2023 Stagione di Prosa del Grido Cine Teatro di Vasto .
Piccola Bottega Teatrale, Coppia aperta, quasi spalancata, 4 marzo 2022 Stagione di Prosa del Grido Cine Teatro di Vasto.
Ascanio Celestrini, Radio clandestina, 22 aprile 2023 Stagione di Prosa del Grido Cine Teatro di Vasto.

Iniziamo sabato 10 dicembre con “Un’Odissea infinita” interpretata da Enzo Decaro, un avventuroso viaggio di conoscenza nell’animo umano che ispirandosi a Ulisse ripercorre le parole di autori quali Montale, Borges, D’Annunzio, Ungaretti, ma anche i testi e le sonorità di Guccini, Dalla, Caparezza e la Pfm. Un pianoforte e l’originale beat box accompagnano Decaro e la sua ricerca di dialogo con un pubblico nuovo.

Proseguiamo a gennaio con Enrico Lo Verso e il suo “Uno nessuno centomila”, drammaturgia e regia curate come per il precedente spettacolo da Alessandra Pizzi. Uno spettacolo filosofico tratto dal romanzo di Pirandello che ha segnato il ritorno di Lo Verso al teatro dopo dieci anni di assenza, accolto con un caloroso successo di critica e di pubblico. Un monologo che pone fortemente l’accento non tanto sulla prova eclettica del pur bravo attore, quanto sulla struttura di una scrittura monologante che mette in vita tanti personaggi nel racconto delle vicende di un solo uomo e che, come dicevamo poc’anzi, interroga noi contemporanei sul valore dell’essere umano.

A febbraio presenteremo “I.A. Lo strano caso del dottor Jerome Storm” dell’autore abruzzese Rocco Bucciarelli per la regia di Ada Umberto De Palma e con Eliana De Marinis e Tommaso Bernabeo, uno spettacolo che ci porta nel bel mezzo dell’era galattica del 3000 e nel quale il protagonista, capo missione del presidio sperimentale del mondo interplanetario Delta, intuisce che il computer quantico di ultima generazione Absyde, l’intelligenza artificiale di controllo dei programmi di avanzamento della missione, contiene in sé alcune anomalie di sistema. Uno spettacolo che usa il genere del racconto fantascientifico per porre domande urgenti sull’interazione dell’uomo contemporaneo con l’intelligenza artificiale.

Seguirà nel mese di marzo lo spettacolo “Coppia aperta… quasi spalancata” con Silvia Napoleone e Mario Massari, che ne cura anche la regia, un grande successo di Dario Fo e Franca Rame che racconta la tragicomica storia di una coppia borghese italiana alle prese con il mutamento della coscienza civile negli anni a cavaliere tra la fine degli anni Sessanta e l’inizio dei Settanta. Un’ottima interpretazione da parte di questi due bravi attori abruzzesi di una pièce che ripropone le problematiche relative alla crisi identitaria all’interno della coppia. Come per gli autori e interpreti anch’essi abruzzesi dello spettacolo precedente, sottolineiamo l’ennesima riconferma di quanta eccellenza sia presente nella nostra regione e le sue ulteriori potenzialità espressive.  

Ascanio Celestini chiuderà la stagione di prosa di Vasto con “Radio clandestina” (22 aprile 2023), vent’anni di successo per lo spettacolo che ha lanciato l’Artista in un percorso di affermazione internazionale. Partendo dai materiali pubblicati da Alessandro Portelli nel libro “L’ordine è già stato dato”, Celestini ricorda le vicende che portarono nel marzo del 1944 alla strage delle Fosse Ardeatine per mano delle SS naziste, dando voce a quella parte orale della storia che racconta quei giorni in maniera viva e diretta. Negli anni Cinquanta le mogli, i figli e i nipoti delle vittime ancora raccontavano quella storia, una storia che non potrà finire finché qualcuno ne avrà il ricordo. Nel nostro piccolo lanciamo un segnale concreto di impegno e qualità, convinti che nei nostri territori la domanda di cultura e di arte sia molto ampia e qualificata. Confidiamo che in molti risponderanno alla campagna abbonamento, sostenendo direttamente un bene comune come il Teatro.

Acquisto dei biglietti

I biglietti del Circuito ACS Abruzzo Molise Circuito Spettacolo sono in vendita esclusivamente attraverso i canali ufficiali autorizzati:

Per tutte le altre info leggi il nostro Regolamento di Biglietteria.

Prezzo dell’abbonamento alla Stagione di Prosa

POLTRONISSIMA 80.00 € | 60.00 €* (+ diritto di prevendita)
POLTRONA I SETTORE 60.00 € | 40.00 €* (+ diritto di prevendita)
POLTRONA II SETTORE 40.00 € | 20.00 €** (+ diritto di prevendita)
*RIDUZIONI
over 65, under 30, enti e associazioni convenzionate
**RIDUZIONI SPECIAL
under 18 fino ad esaurimento posti.

Prezzo dei biglietti per spettacoli singoli (in vendita dal 28 novembre)

POLTRONISSIMA 20.00 € | 15.00 €* (+ diritto di prevendita)
POLTRONA I SETTORE 15.00 € | 10.00 €* (+ diritto di prevendita)
POLTRONA II SETTORE 10.00 € (+ diritto di prevendita)
*RIDUZIONI
over 65, under 30, enti e associazioni convenzionate

#entrasenzacarta
Campagna biglietto elettronico

Aderisci alla campagna di sensibilizzazione che abbiamo lanciato per l’utilizzo del biglietto digitale. Quando acquisti il biglietto, da uno qualunque dei nostri canali (internet-biglietteria-telefono), riceverai il biglietto sulla mail che hai fornito in fase di registrazione. NON STAMPARLO. Ricordati di portare il tuo smartphone e di esibire il biglietto in formato digitale all’ingresso per poter accedere e il gioco è fatto. Aiutaci a fare piccoli gesti per la salvaguardia del nostro pianeta riducendo il consumo di carta.

Con il contributo di
Con Il patrocinio di
In collaborazione con

Grido Cine Teatro di Vasto

10 Dicembre 2022 21:00

News, avvisi e appunti

FLiC – Festival Lanciano in Contemporanea

Torna dal 16 luglio al 12 settembre 2022 FLiC – Festival Lanciano in Contemporanea, alla sua VIII edizione, nelle splendide cornici del Teatro Comunale Fedele Fenaroli e del Polo Museale Santo Spirito. Festival organizzato dall’Ass. Culturale I Cinque Sensi, con il Patrocinio del Comune di Lanciano, da quest’anno (bella notizia) è stato riconosciuto dal MiC attraverso il FUS.

Nuove traiettorie 2022

Fabiana Carchesio e Sabrina Giordano, grazie al sostegno del circuito e della loro disponibilità, sono state selezionate per l’azione di Anticorpi XL-Nuove Traiettorie.