Circuito di comunità | ACS Abruzzo Molise Circuito Spettacolo

Prossimi Spettacoli


Torre del Cerrano – Pineto

10 Luglio 2022 06:00

Mi Passion – Concerto all’alba

Nella splendida cornice della Torre di Cerrano, mentre il sole sorge dal mare, il concerto Mi Pasion della fisarmonicista Sylvia Pagni, ripercorre la grande storia dei tanghi argentini da Oblivion a Tango Para Ti, da Adios Muchahchos a Libertango.

Acquista

PIazza Martiri della Libertà - Teramo

12 Agosto 2022 21:30

NOEMI live outdoor

Teramo Natura Indomita – Virtù indomite (cartellone estivo degli eventi della città di Teramo) il 12 agosto, nella splendida cornice di Piazza Martiri della Libertà, vedrà Il ritorno live di NOEMI, all’anagrafe Veronica Scopelliti, un’artista dalla voce inconfondibile in grado di misurarsi con il pop, il soul, il R’n’B e il blues. Ha interpretato in oltre 10 anni di carriera brani dei principali autori italiani tra cui Vasco Rossi, Gaetano Curreri, Ivano Fossati, Giuliano Sangiorgi, Fabrizio Moro, Federico Zampaglione, Tommaso Paradiso.

Acquista

PIazza Martiri della Libertà - Teramo

28 Agosto 2022 21:30

LITFIBA Ultimo Girone tour

Il tour per festeggiare i 40 (+2) anni di storia e l’addio dei LITFIBA, la rock band più longeva e apprezzata del panorama italiano.

Oltre due ore di musica rock accompagnerano i fan di Piero Pelù e Ghigo Renzulli che si esibiranno domenica 28 agosto nella splendida cornice di Piazza Martiri della Libertà di Teramo.

Acquista

Circuito di comunità


L’ACS – Abruzzo Molise Circuito Spettacolo, nasce nel 2002 con il nome di AIDA che nel 2006 diventa Electa creative arts per arrivare alla sua denominazione attuale nel 2014. Costituitasi come Associazione Culturale è diventata nel 2021 impresa sociale che ha nella distribuzione dello spettacolo dal vivo e nella progettazione e realizzazione di attività culturali ad ampio raggio il cuore della sua mission culturale.

Nata sulla scia della volontà di cambiamento, dopo il “terremoto” finanziario che ha colpito l’A.T.A.M. (lo storico circuito d’Abruzzo e Molise), l’ACS è diventata nel triennio 2015-2017 circuito di danza riconosciuto dal MiC attraverso il FUS per poi ingrandirsi e diventare nel triennio 2018-2020 circuito multidisciplinare di Prosa, Danza, Musica e Circo per le regioni Abruzzo e Molise.

Uno tra i pochi circuiti regionali d’Italia non partecipato da Enti pubblici (Comune, Regione, etc…), l’ACS ha impostato, nel tempo, la propria azione culturale e programmatica secondo criteri di qualità, efficacia ed impatto sia sui territori che sulle comunità con un forte tasso di innovazione e ricerca. L’ACS non si limita alla distribuzione dello spettacolo dal vivo nei territori di riferimento, ma mette in pratica azioni e attività per generare processi di valorizzazione delle proprie comunità di riferimento.

Se i primi anni dell’Associazione, tra il 2002 e il 2014, sono stati caratterizzati da un’attenzione specifica verso il settore della danza, con importanti festival e rassegne di settore, fino ad essere riconosciuta dal MiC nel 2013 quale Ente di Promozione per la Danza, dal 2014 l’ACS acquisisce la sua fisionomia attuale come uno tra i principali attori della vita culturale delle regioni Abruzzo e Molise. Proprio dalla situazione culturale di quegli anni, che ha visto il disgregarsi di storiche realtà, nasce uno degli obiettivi principali dell’Associazione, quello di ricostruire un tessuto culturale forte nelle regioni Abruzzo e Molise capace di percorrere una strada personale ed efficace nella vita culturale delle comunità di riferimento.

Dal 2015 l’ACS realizza stagioni di prosa, per adulti e ragazzi, festival, spettacoli e rassegne di danza, concerti in tutte le aree delle regioni Abruzzo e Molise per un totale di circa duecentocinquanta recite ogni anno. Grazie ad una solida e ampia rete di collaborazioni valorizza l’eccezionale patrimonio dei grandi e dei piccoli teatri con un’offerta culturale di qualità a prezzi sempre accessibili garantendo agli Enti Locali una qualificata collaborazione artistica e amministrativa sul territorio.
Promuove la prosa, la danza e la musica di qualità, con particolare attenzione alle produzioni abruzzesi e molisane; forma spettatori sempre più numerosi e consapevoli e contribuisce al rinnovamento della scena teatrale italiana.
La programmazione è affiancata da una costante attività di formazione del pubblico: incontri con gli artisti, letture, corsi, laboratori, approfondimenti tematici. Specifiche rassegne e progetti di formazione e orientamento sono rivolti alle giovani generazioni in collaborazione con gli istituti scolastici e le Università.
ACS non ha scopo di lucro e riconosce nei linguaggi delle arti sceniche il mezzo privilegiato di aggregazione civile e sociale per favorire il senso di crescita e di appartenenza culturale delle comunità.

Chi siamo

Nel luglio del 2020, in pieno terremoto per il settore dello spettacolo dal vivo dovuto alla pandemia da “COVID 19” e alle chiusure disposte, l’ACS si prepara alle sfide future da affrontare attraverso una ristrutturazione generale sia delle proprie strutture di governo che delle attività, arrivando a trasformarsi in impresa sociale secondo la normativa che regolamenta gli enti del Terzo Settore e, dopo un cambio nella direzione artistica, a reimpostare la propria mission culturale.

Consiglio d’Amministrazione
Stefano Scipioni
Presidente
Presidente in carica di ACS Abruzzo Circuito Spettacolo impresa sociale dal 21 luglio 2020
mail
Amelia Gattone Rubicini
Vide Presidente
Vice presidente in carica di ACS Abruzzo Circuito Spettacolo impresa sociale dal 21 luglio 2020
Manuel Maria Aceto
Consigliere
Consigliere in carica di ACS Abruzzo Circuito Spettacolo impresa sociale dal 21 luglio 2020
Direttore
Domenico Polidoro
Direttore
Direttore in carica di ACS Abruzzo Circuito Spettacolo impresa sociale per il triennio 2022-2024
Curriculummail
Responsabili di settore
Zenone Benedetto
Responsabile settore Prosa
CVmail
Francesca Saraullo
Responsabile settore Danza
mail
Davide Verticelli
Responsabile settore Musica
mail
Segreteria
Silvia Di Bartolomeo
Segreteria
mail
Organizzazione e Ufficio stampa
Chiara Ciminà
Organizzazione
mail
Direzione Tecnica
Roberto Chiodi
Direttore tecnico
mail
Che fare

Il cuore delle attività di ACS è la progettazione e realizzazione di politiche culturali attive e reattive, all’interno dei territori e delle comunità di riferimento, con partner istituzionali, pubblici e privati, che trovino il loro strumento principale nei linguaggi, nei luoghi e nei processi attivati dalle caratteristiche di tutte le arti sceniche. L’affiancamento delle amministrazioni comunali e regionali per la distribuzione della proposta artistica all’interno dei luoghi di spettacolo deputati è solo uno degli obiettivi che l’associazione persegue. Altre linee progettuali sono:

  • la valorizzazione dei valori artistici all’interno delle regioni Abruzzo e Molise;
  • processi di formazione del pubblico, soprattutto verso la dimensione contemporanea delle pratiche artistiche;
  • l’inserimento dello spettacolo dal vivo nei processi di formazione delle comunità;
  • l’utilizzo delle pratiche artistiche all’interno di comunità specifiche (come la popolazione carceraria);
  • l’attivazione di processi economici per la valorizzazione dei beni architettonici/immobili destinati allo spettacolo dal vivo;
  • la creazioni di reti partner per lo sviluppo della presenza, sui territori di riferimento, di un’offerta diversificata e di qualità dello spettacolo dal vivo;
  • l’integrazione dello spettacolo dal vivo con i servizi di valorizzazione turistica e paesaggistica;

L’ACS Abruzzo Circuito Spettacolo – impresa sociale è un ente del Terzo Settore riconosciuto dal MiC, attraverso il Fondo Unico per lo Spettacolo, come circuito di distribuzione dello spettacolo dal vivo per le Regioni Abruzzo e Molise nei settori della Prosa, della danza, della musica e dello spettacolo viaggiante. Ma i progetti messi in campo dall’Associazione sono molto più variegati e investono, oltre la distribuzione, molte aree tra cui:

  • la formazione;
  • il welfare aziendale e studentesco;
  • la rigenerazione urbana;
  • la promozione culturale e turistica;
Perché fare

L’attivazione, valorizzazione e perseguimento della caratteristica sociale e comunitaria del teatro, in senso lato, sono i motivi da cui parte l’agire culturale di ACS essendo il “polo” opposto della nuova e crescente “medializzazione” dei rapporti umani che impone, quindi, una ri-funzionalizzazione dell’, hic et nunc, tipico dello spettacolo dal vivo, normalizzando l’equilibrio delle due polarità.

La motivazione dell’agire culturale di ACS è quella di scardinare le “vecchie e cattive pratiche” ancora presenti in Abruzzo e Molise che hanno relegato le due regioni, con le proprie comunità di riferimento, ad una marginalizzazione nel panorama nazionale e a una difficoltà ad attivare politiche culturali diversificate, di qualità e rispondenti alle necessità di una “nuova generazione”, troppo spesso lontana dai luoghi dello spettacolo dal vivo.

La necessità di un circuito dello spettacolo dal vivo indica la volontà di creare una rete orizzontale, con obiettivi condivisi, con le proprie comunità di riferimento, restituendo un ruolo di centralità nella crescita e nella vita degli individui delle arti sceniche.