Le storie della fata turchina | Villaggio degli gnomi Pescara Natale 2022

Le storie della fata turchina

I Gotturni

Piazza della rinascita - Pescara

30 Dicembre 2022 18:00

età dai 3 anni
durata 55 min

Dov’è finita Pippi con tutta la sua allegria.?! Davanti a uno schermo della TV? Si proprio così… e per usare un brutto termine dirò di più… si è “RIMBAMBITA” davanti allo schermo e non ne vuole più sapere di amici, di giochi, passeggiate ecc… Si è rinchiusa in casa davanti alla  Tv e non vuole più uscire. No, no, no, non ci si può ridurre così!!!! No, così non può essere, la vita va assaporata in altro modo!!!!!!!!!!! Io sono la fata Turchina e sono stata interpellata per liberare Pippi da quel “mostro”…!!!!!!!!!!!!!!! Allora, bambini siete pronti?! Siete pronti ad aiutarmi?!! Forza, credo che insieme con storie,  giochi,  favole, canzoni e altre cose divertenti riusciremo a far cambiare idea a Pippi, la divertiremo talmente tanto che riuscirà  senz’altro a staccarsi dallo schermo e ritornerà ad assaporare la vita insieme a tutti noi ! Forza e coraggio e… buona fortuna!!

Pippi Sbirulina, vivace bambina dai vestiti strani. Nello spettacolo PIPPI diviene un simbolo, il simbolo della vivacità, vivacità che viene però appiattita, smorzata da un mezzo potente e quanto mai diseducativo quando i loro fruitori ne rimangono catturati per ore, e soprattutto quando può colpire la fantasia e l’immaginazione dei più indifesi e quindi dei bambini. Il personaggio della Fata Turchina rappresenta la coscienza di Pippi e cerca di essere una guida, cerca di distogliere l’attenzione di Pippi dalla televisione. Ma nulla, solo l’intervento del Grillo Parlante riesce a risolvere la situazione è lui infatti che pronuncerà le parole più scontate,  ma che nessuno nella realtà riesce a mettere in pratica: “SPEGNERE LA TV”. Nello spettacolo la televisione non viene  demonizzata ma si cerca  di evidenziare l’aspetto diseducativo, quando questa va a sostituire attività come il gioco e  la lettura che favoriscono la crescita e la formazione degli individui.

<em>Le storie della fata turchina</em>, I Gotturni.
Le storie della fata turchina, I Gotturni.

L’Oreste

Accademia Perduta Romagna Teatri

Teatro C. de Nardis di Orsogna

21 Gennaio 2023 21:00

Aspettando Godot

Theodoros Terzopoulos

Teatro Comunale di Teramo

25 Gennaio 2023 21:00

Leo da Vinci

Gli alcuni

Teatro Comunale di Teramo

29 Gennaio 2023 17:30

News, avvisi e appunti

Teatro? Parliamone – corso di formazione

Teatro? Parliamone!” è il corso di formazione gratuito per docenti, educatori e artisti sui linguaggi del teatro e in partenza martedì 10 gennaio. Il percorso formativo si articola in due moduli: nel primo, interamente online, dialogheranno artisti ed esperti di scuola per raccontare i tanti modi di intendere e fare teatro a scuola, nel secondo i partecipanti sperimenteranno i vari linguaggi in un percorso laboratoriale.

FLiC – Festival Lanciano in Contemporanea

Torna dal 16 luglio al 12 settembre 2022 FLiC – Festival Lanciano in Contemporanea, alla sua VIII edizione, nelle splendide cornici del Teatro Comunale Fedele Fenaroli e del Polo Museale Santo Spirito. Festival organizzato dall’Ass. Culturale I Cinque Sensi, con il Patrocinio del Comune di Lanciano, da quest’anno (bella notizia) è stato riconosciuto dal MiC attraverso il FUS.

Nuove traiettorie 2022

Fabiana Carchesio e Sabrina Giordano, grazie al sostegno del circuito e della loro disponibilità, sono state selezionate per l’azione di Anticorpi XL-Nuove Traiettorie.